ITA | ENG

LE ATTIVITÀ DI UNIMONT PER LO STUDIO E LA VALORIZZAZIONE DELL’AGROBIODIVERSITÀ VEGETALE DI MONTAGNA

PROGRAMMA:
16.30 –  Saluti istituzionali:
Francesco Tufarelli, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie – Progetto ITALIAE

16.40 – Intervento di apertura dei lavori:
Anna Giorgi – CRC Ge.S.Di.Mont., Università degli Studi di Milano

16.50 – Le attività di UNIMONT per la valorizzazione dell’agrobiodiversità vegetale della montagna italiana
Luca Giupponi, Giulia Ceciliani – CRC Ge.S.Di.Mont., Università degli Studi di Milano

17.45 – Dibattito

 

CONTENUTI

La perdita di varietà vegetali e razze animali impiegate in ambito agricolo rappresenta un tema di grande interesse sia a livello locale che su scala globale.
La FAO ha stimato che, durante l’ultimo secolo, sono state perse più del 75% delle varietà vegetali locali (tradizionali) che un tempo rappresentavano le materie prime da cui l’uomo traeva il proprio cibo. La perdita di tali varietà/razze rappresenta non solo una perdita di biodiversità ma anche un impoverimento delle risorse alimentari e storico-culturali che caratterizzavano i
vari territori e, in particolar modo, quelli montani.
Per contrastare questo fenomeno sono attivi vari progetti volti al recupero, alla caratterizzazione e alla valorizzazione di queste risorse che, a volte, possono tradursi nell’avvio di filiere agro-alimentari uniche e di qualità in grado di generare reddito.
Durante l’intervento verranno trattati i temi legati alla perdita di agro-biodiversità vegetale e verranno presentate alcune delle ricerche che sta svolgendo UNIMONT per la valorizzazione di cultivar locali tradizionali.

 

Locandina

 


Data
12/05/2020
Luogo
Esclusivamente online, in streaming sull'aula virtuale
Ora
4:30 pm
Relatore/i
Vari
Registrazione
Progetto
Convenzione operativa tra UNIMONT - Ge.S.Di.Mont. e DARA per la “Valorizzazione della biodiversità dei territori di montagna”
Iscriviti alla newsletter