FILIERA APISTICA: QUALITÀ, SICUREZZA E AUTENTICITÀ DEL MIELE

In Italia l’apicoltura è un’attività di notevole interesse, utile per la conservazione dell’ambiente e strettamente correlata alla biodiversità dei territori. Insieme al cambiamento climatico, la perdita di biodiversità sta causando un aumento sempre maggiore di stress per le api mellifere, con conseguente perdita di molte colonie di impollinatori. L’apicoltura si rivela quindi fondamentale, soprattutto per quanto riguarda i territori montani, dove gli apicoltori rivestono un importante ruolo di presidio del territorio e custodiscono la biodiversità, realizzando inoltre un prodotto nutraceutico di eccellenza.
Il presente seminario vuole presentare i principali fattori di potenzialità di filiera, unitamente alle criticità emerse dai lavori scientifici condotti negli ultimi anni, al fine di poter valorizzare la filiera apistica, in particolare quella montana, quale asse innovativo di competitività delle aziende.
Nella seconda parte si terrà una degustazione di mieli di montagna, che mira a riconoscere le differenze organolettiche delle varie tipologie di miele, tipiche delle zone montane.

 

INTRODUZIONE

Prof.ssa Anna Giorgi – Università degli Studi di Milano, polo UNIMONT

 

RELATORI

Prof.ssa Sara Panseri – Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Medicina Veterinaria e Scienze Animali (DIVAS), Ge.S.Di.Mont. Research Centre
Gianni Tosana – Apicoltura biologica Lares


Locandina
Data
13/06/2024
Luogo
UNIMONT, via Morino 8 Edolo (BS)
Ora
5:00 pm
Relatore/i
vari
Registrazione
Iscriviti alla newsletter