ITA | ENG
13 Luglio 2020

Approvato Bando Nazionale afferente la gestione delle aree silvo-pastorali.

Parte del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020.

Il Centro di Ricerca Ge.S.Di.Mont di Unimont – polo d’Eccellenza dell’Università degli studi di Milano – segnala l’approvazione del Bando del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali “Proposte progettuali per la costituzione di forme associative o consortili di gestione delle aree silvo-pastorali” (D.M. N. 13329 del 22/04/2020), facente parte del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020 – Piano Operativo Agricoltura – Sottopiano 3.

Come indicato dal titolo stesso, il Sottopiano 3 ha come obiettivo lo stimolo alla creazione di nuove forme associative o consortili per la gestione delle aree silvo-pastorali, andando così a contrastare il frazionamento delle proprietà nelle terre alte e a migliorare la gestione attiva del territorio, valorizzando al contempo le produzioni locali, le vocazioni ambientali e sociali e sostenendo lo sviluppo della rete di imprese.

Il Bando si rivolge all’intero territorio nazionale e prevede una dotazione finanziaria di 4.898.562,93 €, ripartita per macro-aree territoriali (80% al Mezzogiorno e 20% al Centro-Nord). Verrà coperto il 100% dei costi ammissibili (fino a un massimo di 200.000 €), per ogni singola domanda inviata.

Sono indicati come oggetto del finanziamento, con contributo in conto capitale, i seguenti interventi:

  1. animazione territoriale per la promozione della gestione sostenibile e la valorizzazione delle risorse silvo-pastorali di proprietà privata, pubblica e collettiva, conformemente alla sezione 2.6 degli Orientamenti dell’Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale nelle zone rurali 2014-2020;
  2. costituzione e prima gestione di forme associative o consortili a cui possono aderire i proprietari o gestori delle proprietà silvo-pastorali, pubbliche, private e collettive, singoli o associati, per la redazione di un piano pluriennale che favorisca una gestione attiva e sostenibile del patrimonio fondiario e lo sviluppo di filiere produttive ad essa legate, conformemente alla sezione 2.6 degli Orientamenti dell’Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale nelle zone rurali 2014-2020.”

È possibile presentare domanda di finanziamento per la realizzazione di uno o di entrambi gli interventi sopraindicati.

Scadenza

Il bando scade il 13 Dicembre 2020, tuttavia, essendo il 13.12 un festivo, l’ultimo giorno utile per presentare la domanda di sostegno per il bando è il 14/12/2020.

Maggiori dettagli sul Bando, le modalità di adesione e la possibilità di scaricare i documenti necessari al link ufficiale, sito del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.


Iscriviti alla newsletter