ITA | ENG

Progetto Interreg ConValoRe

Obiettivo del progetto è incrementare l’attrattività dei territori di Valtellina e Valposchiavo, caratterizzati da risorse ambientali e culturali dotate di specificità comuni, sviluppando iniziative volte alla conoscenza, conservazione, gestione e valorizzazione sostenibile del patrimonio naturale e culturale.

Il progetto intende quindi valorizzare i legami storici, sociali e culturali dei territori coinvolti, al fine di migliorare la conservazione del patrimonio architettonico e paesaggistico condiviso. I partner del progetto mettono in comune attività, conoscenze e metodologie, ma prima di tutto una visione strategica della conservazione preventiva e programmata. Quest’ultima verrà attuata operando con le più avanzate tecniche per la diagnostica, la progettazione, il restauro, la manutenzione e la gestione dei beni culturali, soprattutto in una prospettiva di lungo periodo.

Azioni del progetto

Il progetto è composto da 9 ambiti di azione, articolati tra 4 ambiti generali (coordinamento, comunicazione, conoscenza e formazione) e 5 ambiti di applicazione specifica legati ai diversi contesti geografici.

Nello specifico delle aree coinvolte:

  1. Tirano e Brusio: interventi per il monitoraggio microclimatico e la conservazione programmata della chiesa di San Romerio, Palazzo Pievani e Palazzo del Penitenziere.
  2. Teglio: restauro del ciclo di pitture murali cinquecentesche con le Storie dell’Eneide a Palazzo Besta.
  3. Poschiavo: interventi di monitoraggio microclimatico sui terrazzamenti agrari – localmente detti runchet – ed edifici storici, unitamente alla messa a punto di tecniche avanzate di rilievo e progettazione.
  4. Sernio: definizione di un percorso di ricerca multidisciplinare sul paesaggio e realizzazione di un geodatabase per la caratterizzazione dei manufatti storici in pietra – localmente detti baitei – a supporto della realizzazione di interventi di recupero e valorizzazione del versante terrazzato.
  5. Via Albula-Bernina: individuazione, realizzazione o implementazione di specifici percorsi turistico-escursionistici, a cavallo del confine. Realizzazione di un sistema di cartellonistica informativa rispetto alle valenze paesaggistiche che caratterizzano i percorsi.

Anno inizio
2020
Anno fine
2023
Partnernariato

Coordinano il progetto in qualità di Capofila il Comune di Tirano e Regione Bernina.

In qualità di partner operano all’interno del progetto: Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano, società Patrimonio Mondiale UNESCO delle Ferrovie Retiche, Comune di Sernio, Consorzio Turistico Media Valtellina, Intrecci Società Cooperativa Sociale, Direzione Regionale Musei Lombardia, Valposchiavo Turismo e Associazione San Romerio.

Ente finanziatore
ConValoRe che ha ottenuto il finanziamento sull’Asse II – Valorizzazione del Patrimonio naturale e culturale, nell’ambito del Programma Interreg V-A Italia Svizzera 2014-2020.
Capofila
Comune di Tirano e Regione Bernina.
Iscriviti alla newsletter