ITA | ENG

LA GESTIONE DEL TURISMO NELLE LOCALITÁ MONTANE

PERCHÉ UN INTERVENTO DI FORMAZIONE SUL TURISMO MONTANO?

Da attenti osservatori e studiosi delle problematiche della montagna, da tempo avvertiamo la carenza di figure professionali adeguatamente preparate a gestire il turismo delle località alpine. Questo tipo di turismo ha caratteri e specificità proprie e soprattutto sta attraversando una fase di importante cambiamento, di cui si avvertono i segni, senza che altrettanto chiaramente si definiscano le prospettive future. A tale carenza intende dare una prima risposta il Corso di Alta Formazione su La gestione del turismo nelle località montane.

OBIETTIVI

Il corso intende offrire una opportunità di aggiornamento/formazione agli attuali operatori della montagna e ai soggetti interessati ad operare nel turismo montano, con l’obiettivo di:

  • favorire l’individuazione di prospettive strategiche per la destinazione turistica;
  • programmare e gestire con efficacia l’offerta della destinazione turistica, che tende a diversificarsi sempre più in relazione alle nuove aspettative della domanda;
  • interpretare la comunicazione e la promozione della destinazione alla luce delle potenzialità che la tecnologia attuale offre e suggerisce;
  • favorire una gestione del turismo invernale efficace sul piano della redditività e innovativo nella introduzione di nuove proposte di fruizione.
DESTINATARI
  • Operatori nei diversi ambiti del turismo in montagna
  • Funzionari di Istituzioni pubbliche, di Associazioni Turistiche e di Organismi consortili
  • Operatori degli impianti a fune
  • Giovani che intendano orientarsi ad operare nel turismo in aree montane.

Segreteria didattica
UNIMONT - Università della Montagna | Università degli Studi di Bergamo - SDM School of Management
Durata
60 ore, suddivise in 3 moduli intensivi di 20 ore ciascuno.
Coordinatore

Università degli Studi di Bergamo  |  UNIMONT  –  Università della Montagna, polo d’Eccellenza dell’Università degli Studi di Milano

In collaborazione con: ANEF (Associazione Nazionale Esercenti Funiviari)  |  CAI (Club Alpino Italiano)

Materiale informativo
Costi

Il costo di iscrizione all’intero corso è di €900. I costi di vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti. Verrà fornito un elenco di strutture convenzionate.

Piano didattico

Il Corso è articolato in tre moduli intensivi di 20 ore ciascuno, riguardanti le seguenti tematiche:

  1. Introduzione al Turismo. Comunicazione e promozione del turismo alpino (resp. Franco Brevini)
  2. Le destinazioni turistiche montane: condizioni attuali e prospettive (resp. Andrea Macchiavelli)
  3. Il turismo della neve e il ruolo degli impianti a fune (resp. Ernesto Rigoni)

Ciascun modulo sarà articolato in quattro momenti: breve impostazione teorica, le questioni in gioco – problematiche emergenti, casi, best practices, testimonianze, prospettive di intervento.

Stato
non attivo (ed. 2019)
Descrizione
Corso di Alta Formazione per aggiornamento/formazione di attuali operatori turistici della montagna o per chi chi è interessato ad operare in questo settore.
Iscriviti alla newsletter