ITA | ENG

Culture di donne in montagna: impresa, tradizioni, storia

Obiettivo principale del progetto è diffondere la nuova sensibilità che le donne stanno portando in dote oggi, quella per la collaborazione VS la contrapposizione. Un modello di sviluppo e gestione utile anche per le montagne in cui processi, problematiche e innovazione vengono fatte a più mani, mettendo insieme sguardi, capacità e culture diverse e portando quindi il beneficio di una mente collettiva, un modello in cui se una delle parti vince, vincono sempre anche tutte le altre.

FASE I (2014)

Il progetto è stato cofinanziato da Regione Lombardia, si basa sulla realizzazione di un documentario sulla condizione femminile nelle aree montane.
Tra le intervistate si ricordano: l’Assessore della provincia di Sondrio Silvana Snieder, la Presidente di Valtellina Turismo Giovanna Muscetti, la prof.ssa MirettaTovini, docente presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera e imprenditrici, ricercatrici della Valcamonica e Valtellina.
Il progetto è stato promosso da Associazione VALTEMO, Centro Interdipartimentale di Studi Applicati per la Gestione Sostenibile e la Difesa della Montagna GESDIMONT, Cooperation Bancaire puor l’Europe (CBE), Lombardia Film Commission, Boston University – Metropolitan College con sede a Bruxelles e l’associazione GreenLight for Girls è stato realizzato con iil contributo di Regione Lombardia – Culture, Identità e Autonomie e con il sostegno di Banca Popolare di Sondrio.

FASE II (2015)

Il progetto di UNIMONT si è unito in questa fase ad un progetto più ampio che prevede un partenariato sovra-regionale con le Regioni del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Nella nuova fase partita dal Veneto, DONNE SI FA STORIA, il lavoro delle donne di montagna viene visto in una prospettiva diacronica e le professioni di oggi vengono messe a sistema con quelle di 100 anni fa, durante la Grande Guerra. Fu quello infatti uno dei primi momenti in cui le donne diventarono protagoniste in ambiti fino allora pensati esclusivamente in chiave maschile.
Il progetto prevede la realizzazione di video monografici e lo sviluppo di installazioni interattive per raccontare il nuovo modello di business promosso dalle donne di oggi, una serie di eventi formativi per promuovere una maggiore consapevolezza culturale ed una comunicazione più efficace, corsi di formazione professionali per le giovani imprenditrici attive in aree di montagna.


Anno inizio
2014
Partnernariato

Regione Lombardia, Regione Veneto, Regione FVG, Cortina Turismo, Associazione WW1 – dentro la Grande Guerra, Associazione Centro Studi Storico Militari sulla Grande Guerra “Piero Pieri”, Soroptimist International Club di Treviso e Cortina

Ente finanziatore
Centro Ge.S.Di.Mont, UNIMONT - Università della Montagna (Università degli Studi di Milano)
Anno fine
2015
Capofila
Centro Ge.S.Di.Mont, UNIMONT - Università della Montagna (Università degli Studi di Milano)
Team

Anna Giorgi, Emanuela Zilio

Iscriviti alla newsletter