ITA | ENG

Boschi e foreste della Valle Camonica: energia e decarbonizzazione del territorio

La ricerca è basata su due linee di attività tra loro complementari.

La prima riguarda lo studio della funzione ambientale delle superfici forestali della Valle Camonica intese come carbon sinks (serbatoi naturali di carbonio). In tal senso, l’attività prevede la costruzione di un database che, partendo da dati assestamentali e dendrometrici specifici per ogni tipologia forestale della Valle Camonica, sia in grado di stimare il carbonio annualmente assorbito dalla fitomassa epigea. La realizzazione del Database permette di individuare le reali possibilità per l’avvio di una sperimentazione applicativa dedicata allo sviluppo di una piattaforma di scambio volontario locale di crediti di carbonio rivolta a tutti gli operatori interessati.

La seconda linea di attività riguarda lo studio della destinazione d’uso della biomassa legnosa forestale, con particolare riferimento al comparto energetico, al fine di valutare:

  1. le tipologie e le entità dei flussi di biocombustibili impiegati;
  2. le catene di approvvigionamento foresta-impianto di conversione energetica;
  3. la distribuzione territoriale degli impianti attualmente in funzione, le loro differenti forme di attuazione e i fondamenti processistici;
  4. la valutazione degli impatti ambientali potenziali associati alle soluzioni tecnologiche più diffuse e loro proiezione nel contesto territoriale.

I risultati ottenuti saranno inseriti in un Rapporto Finale, che sarà messo a disposizione degli Enti locali interessati, contenente proposte operative e indirizzi tecnici specifici per favorire l’utilizzo sostenibile, integrato e multifunzionale delle risorse forestali locali da un punto di vista energetico e ambientale e, congiuntamente, l’ottimizzazione della pianificazione territoriale (a scala locale).

Obiettivi del progetto

Nell’ambito dell’utilizzo di risorse messe a disposizione dagli Enti sostenitori del Corso di Laurea in “Valorizzazione e tutela dell’ambente del territorio montano” finalizzate a un progetto che abbia valenza territoriale, l’obiettivo generale dell’Assegno di Ricerca, attivato a partire dallo 01/09/2016 e conferito al Dott. Luca Nonini, è quello di studiare e proporre (sia in termini di fattibilità tecnica, sia in termini di sostenibilità complessiva) idonee tecnologie, soluzioni e azioni mirate a comporre un “sistema territoriale” che, facendo perno sul patrimonio forestale come principale potenziale, garantisca un equilibrio tra “domanda” e “offerta” ambientale.


Anno inizio
2016
Partnernariato

Consorzio dei Comuni B.I.M. di Valle Camonica; Distretto Energetico della Comunità Montana di Valle Camonica e del Sebino bresciano

Ente finanziatore
Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali - Produzione, Territorio, Agroenergia (DiSAA), Università degli Studi di Milano
Anno fine
2017
Capofila
Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali - Produzione, Territorio, Agroenergia (DISAA) - UNIMONT, Università degli Studi di Milano
Team

Marco Fiala, Paolo Baccolo, Luca Nonini

Iscriviti alla newsletter