ITA | ENG
21 Novembre 2013

9 studenti dell’Università della Montagna hanno partecipato a Ruraland

“RuraLand. Una finestra sul mondo rurale” è la campagna di comunicazione della Rete rurale nazionale, espressione dell’impegno che il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha voluto assumere per rafforzare il rapporto tra agricoltura e società, tra istituzioni e strutture educative sul territorio (mondo scolastico e università).

I ragazzi hanno partecipato all’iniziativa “Seminari di tutoraggio rurale”, che si è svolta dal 23 al 27 settembre 2013 presso il Parco dell’Orecchiella nel territorio della Garfagnana, in Provincia di Lucca.

Vi hanno partecipato circa 40 studenti provenienti da varie università, tra cui l’Università di Perugia, di Udine, de La Sapienza di Roma e dalle Associazioni Universitarie Studenti Forestali (Ausf) di Palermo, Padova e Campobasso.

La settimana è stata ospitata dalle strutture del Corpo Forestale dello Stato e organizzata tipo Summer School, indirizzata principalmente ad attività di campo, lavori di gruppo e attività formative.

“Volevamo ringraziare la Prof.ssa Anna Giorgi per averci messo a conoscenza di questa iniziativa. Un grande ringraziamento va anche a tutto il gruppo di lavoro Ruraland per come hanno organizzato la settimana presso la Riserva Statale Orecchiella in Garfagnana.”raccontano i ragazzi, “Si sono svolte parecchie attività di diverso genere e interesse riguardanti varie tematiche, coinvolgendo e permettendo agli studenti di partecipare attivamente attraverso le visite sui “campi” e il confronto diretto con gli interlocutori.

Cinque giorni molto intensi ma soddisfacenti, un’esperienza indimenticabile che ha permesso di arricchire il bagaglio personale, culturale, formativo di ognuno di noi…”

garfagnana foto gruppo

I ragazzi hanno poi concluso l’esperienza scrivendo una relazione di quanto hanno fatto.

Iniziative come questa accrescono il bagaglio degli studenti di esperienza dirette che serviranno in futuro in un’ottica lavorativa!


Iscriviti alla newsletter