ITA | ENG

La riqualificazione fluviale: una proposta di intervento lungo il fiume Oglio

Proposta di tesi per n.1 laureando.

La riqualificazione fluviale è l’insieme integrato e sinergico di azioni tecniche volte a portare il corso d’acqua, ma non solo, ad uno stato il quanto più naturale possibile, al fine di migliorarne la funzione idromorfologica ed ecosistemica.

La tesi si svolgerà in un arco temporale tra giugno e ottobre 2021 e richiederà al laureando di migliorare le proprie attitudini nella raccolta dati in campo e nell’organizzazione degli stessi mediante l’utilizzo dei sistemi GIS (QGis).

In particolare, i rilievi riguarderanno l’interazione tra la vegetazione ripariale e le forme morfologiche del fiume, attraverso la misura delle caratteristiche granulometriche del sedimento e il riconoscimento delle comunità vegetali dominanti. In seguito, saranno ipotizzati degli scenari di riqualificazione del tratto integrando le potenzialità turistiche, paesaggistiche ed ecologiche alla funzionalità idraulica.

L’area di studio è il fiume Oglio sopralacuale in prossimità della frazione Sacca ad Esine (BS) in Val Camonica.

Autonomia, organizzazione e una base formativa sui rilievi botanici e forestali saranno doti necessarie per portare a compimento il lavoro di tesi.

Competenze richieste: pacchetto Office e preferibilmente utilizzo dei sistemi GIS (QGis).

Per maggiori informazioni, si prega di prendere appuntamento con il dott. Alessio Cislaghi: alessio.cislaghi@unimi.it


Presentazione
La tesi si svolgerà in un arco temporale tra giugno e ottobre 2021 e richiederà al laureando di migliorare le proprie attitudini nella raccolta dati in campo e nell’organizzazione degli stessi mediante l’utilizzo dei sistemi GIS (QGis).
Contatti
dott. Alessio Cislaghi. - alessio.cislaghi@unimi.it
Sede
L’area di studio è il fiume Oglio sopralacuale in prossimità della frazione Sacca ad Esine (BS) in Val Camonica.
Docente

dott. Alessio Cislaghi

Iscriviti alla newsletter