CONTATTI:

Tel. 0250330500
Email corso.edolo@unimi.it

Progetto promosso da:

MIUR Ministero dell'Istruzione, dell'Iniversità e della Ricerca

 

Università degli Studi di Milano
Area Network

Palinsesto antenne

Antenne attive
  • Comunità Montana Valle Trompia

    Via Giacomo Matteotti, 327, Gardone Val Trompia, BS, Italia

  • Comando del Corpo forestale Regione Sicilia – Servizio 5 Interventi e opere pubbliche Tutela ed Economia montana

    Via Ugo la Malfa, 87/89, 90146 Palermo, PA, Italia

  • Università del Piemonte Orientale

    Via Duomo, 6, 13100 Vercelli, VC, Italia

Vedi antenne

La manutenzione dei sensi – Franco Faggiani

Data
20/02/2019
Orario
17.00 - 18.30
Dove
Aula Magna, Università della Montagna — Virtual Room
Relatore
Franco Faggiani
Lingua
italiano
Link iscrizione
Descrizione

DESCRIZIONE LIBRO

A un incrocio tra casualità e destino si incontrano Leonardo Guerrieri, vedovo cinquantenne, un passato brillante e un futuro alla deriva, e Martino Rochard, un ragazzino taciturno che affronta in solitudine le proprie instabilità. Leonardo e Martino hanno origini ed età diverse, ma lo stesso carattere appartato. Il ragazzo, in affido temporaneo, non chiede, non pretende, non racconta: se ne sta per i fatti suoi e non disturba mai. Alle medie, però, a Martino, ormai adolescente, viene diagnosticata la sindrome di Asperger. Per allontanarsi dalle sabbie mobili dell’apatia che sta per risucchiare entrambi, Guerrieri decide di lasciare Milano e traslocare in una grande casa, lontana e isolata, in mezzo ai boschi e ai prati d’alta quota, nelle Alpi piemontesi. Sarà proprio nel silenzio della montagna, osservando le nuvole in cielo e portando al pascolo gli animali, che il ragazzo troverà se stesso e il padre una nuova serenità. A contatto con le cose semplici e le persone genuine, anche grazie all’amicizia con il burbero Augusto, un anziano montanaro di antica saggezza, padre e figlio si riscopriranno più vivi, coltivando con forza le rispettive passioni e inclinazioni. Una storia positiva è al centro di questo romanzo che trabocca di umanità e sensibilità autentiche e che contiene una riflessione sul labile confine che divide la normalità dalla diversità.

 

L’AUTORE: Franco Faggiani

Franco Faggiani vive a Milano e fa il giornalista. Ha lavorato come reporter nelle aree più “calde” del mondo; si è occupato di economia, ambiente, cronaca, sport e, negli ultimi anni, di enogastronomia. Ha scritto manuali sportivi, guide, biografie, saggi e testi di libri fotografici. Da sempre alterna alla scrittura lunghe e solitarie esplorazioni in montagna.

 

Casa Editrice

Fazi Editore

 —

Locandina

LA DIGITALIZZAZIONE DEI RIFUGI IL PORTALE MOUNTBNB.COM

Data
11/03/2019
Orario
17:00 - 18:30
Dove
Aula Magna, Università della Montagna - Via Morino 8, Edolo (BS)
Relatore
Luca Saccenti - Founder Portale Mountbnb
Link iscrizione
Descrizione

Ormai è sempre più una necessità, anche se nei Rifugi si va proprio per staccare da tutto e tutti. Ma è il gestore (o rifugista),  a dover conoscere questo mondo. Se vuole far parte del gioco, deve conoscere le regole di Internet e usarle bene. Tanto più, se si lavora nel mondo dell’ospitalità, in cui tutto inizia online, dall’idea stessa del viaggio, fino alla condivisione dell’esperienza dopo il soggiorno (le famose recensioni, che fanno perdere il sonno a tanti gestori).

Cosa fa a questo proposito Mountbnb? Siamo costantemente alla ricerca delle soluzioni più coinvolgenti e innovative, di idee e novità per mettere in connessione gli escursionisti con i rifugisti.

Siamo esperti nell’utilizzo del motore di ricerca google per aumentare la visibilità sul web del Rifugio, e poi Facebook, Youtube, Instagram e anche altri; negli anni, abbiamo imparato a muoverci bene sul web e possiamo indicarvi come usare il suo potere, per voi e il vostro Rifugio.

Locandina

Segale Cornuta nei cereali alpini: un tuffo nella storia, un rischio alimentare attuale

Data
14/03/2019
Orario
15.30
Dove
Aula Magna Università della Montagna Via Morino 8, Edolo (BS)
Relatore
A. Giorgi, G. Calvi, M. Saracchi, M. Zuccolo, S. Signaroli
Lingua
italiano
Link iscrizione
Descrizione

L’ergotismo è stata una terribile piaga nel passato, ma le condizioni climatiche e ambientali moderne, soprattutto per l’influsso del cambiamento climatico, lo rendono una minaccia attuale. Il carattere discontinuo di questa patologia dei cereali trova nella formazione degli agricoltori un aspetto fondamentale nella lotta alla malattia e nella conservazione della sicurezza alimentare.

Allo stesso tempo, il legame con la storia e il folklore danno importanti input per lo storytelling dei prodotti del territorio.

 

PROGRAMMA

  • Introduzione

Prof.ssa Anna Giorgi, CRC Ge.S.Di.Mont – DiSAA – Università degli Studi di Milano

 

  • La segale cornuta durante la stagione produttiva 2018 in Vallecamonica

Dott. Guido Calvi, Comunità Montana di Valle Camonica – Servizio Parco dell’Adamello e Tutela Ambientale

 

  • Il ciclo della segale cornuta, prevenzione e lotta

Prof. Marco Saracchi, DeFENS – Università degli Studi di Milano

 

  • La segale cornuta: gli effetti sulla salute umana

Dott. Marco Zuccolo, DeFENS – Università degli Studi di Milano

 

  • Il pane delle streghe e altre storie: appunti per un racconto dei prodotti di montagna

Dott. Simone Signaroli, Il Leggio s.c.s

 

LOCANDINA

La via incantata. Nella natura, dove si basta a sé stessi – Ferrari Marco Albino

Data
20/03/2019
Orario
17.00 - 18.30
Dove
Aula Magna, Università della Montagna — Virtual Room
Relatore
Marco Albino Ferrari
Lingua
italiano
Link iscrizione
Descrizione

DESCRIZIONE LIBRO

Perché fuggiamo dalla civiltà per scegliere la solitudine, la semplicità di una vita nei boschi o fra le montagne? È a questa domanda che vuole dare risposta Marco Albino Ferrari mettendosi in ascolto del suo desiderio per i grandi spazi naturali, per un silenzio lontanissimo dal nostro tempo. L’avventura che vive e racconta in queste pagine cariche di emozione si svolge a pochi passi dalle nostre città, in Val Grande, fra Piemonte e lago Maggiore, luogo insidioso, ostile, popolato dai fantasmi di una società pastorale svanita fra rocce e tronchi. Sul Sentiero Bove – prima alta via storica d’Italia dedicata all’esploratore Giacomo Bove -, l’autore muove i suoi passi e la sua narrazione: un’escursione impegnativa e ormai quasi dimenticata in un teatro della «potenza della natura che si riprende ogni cosa». Come Bove durante le sue esplorazioni, bloccato nello stesso biancore artico che aveva ossessionato Edgar Allan Poe, Ferrari nella natura selvaggia cerca l’ignoto, la paura di smarrirsi e la nostalgia di quel timore una volta recuperata la sicurezza. E ricostruendo la vicenda di Bove (morto suicida a 35 anni) l’autore incrocia figure inattese: Emilio Salgari, il comandante Nordenskiöld, Edmondo De Amicis, il naturalista Mario Pavan. Storie di isolamento, di una prigionia degli elementi che fanno riscoprire una libertà più profonda, perché «sulla via incantata si basta a sé stessi».

 

L’AUTORE: Marco Albino Ferrari

Marco Albino Ferrari, scrittore e giornalista, è ideatore e direttore di Meridiani Montagne. E’ il punto di riferimento italiano per la divulgazione della cultura delle terre alte. Ha scritto numerosi libri tra cui ricordiamo: Il vuoto alle spalle, Alpi segrete, La via del lupo, Montecristo, La via incantata. Ha vinto i premi Gambrinus, Majella, Cortina, Giornalista dell’anno ANA, Pelmo d’Oro.

 

Casa Editrice

Ponte Alle Grazie

 —

Locandina

Verso un nuovo mattino: La montagna e il tramonto dell’utopia Libro – Enrico Camanni

Data
17/04/2019
Orario
17.00 - 18.30
Dove
Aula Magna, Università della Montagna — Virtual Room
Relatore
Enrico Camanni
Lingua
italiano
Link iscrizione
Descrizione

DESCRIZIONE LIBRO

Nei primi anni Settanta, tra Torino e il Gran Paradiso, le montagne cominciano a popolarsi di personaggi strani, lontani anni luce dalle figure tradizionali dell’alpinismo classico. Questi nuovi arrampicatori disprezzano il mito eroico dello scalatore duro e puro, il rito della vetta a ogni costo, della ‘lotta con l’Alpe’. Nel piccolo mondo dell’alpinismo è una frattura epocale che porta alla nascita di un vero e proprio un movimento ribelle, il Nuovo Mattino, che deriva dal 1968 i riferimenti culturali. Lo guida il torinese Gian Piero Motti, giovane colto e geniale, ottimo scalatore e autore di articoli forti. I contestatori cercano in parete il loro altrove, una verità complementare ma non conflittuale con l’esperienza urbana. Rifiutano i pantaloni alla zuava e li sostituiscono con jeans e maglietta. Aprono vie dai nomi simbolici: Itaca nel sole, Lungo cammino dei Comanches, La via della Rivoluzione. Ispirati dal mito dell’arrampicata californiana, trovano splendide pareti di gneiss a pochi minuti dalla strada della Valle dell’Orco e volando di fantasia le chiamano Caporal e Sergent, in risposta al leggendario Capitan della Yosemite Valley. Ma tra gli anni Settanta e Ottanta del Novecento gli eventi mettono brutalmente fine al rinascimento della scalata italiana. Era inevitabile? Perché è successo? Le storie di questo libro raccontano il passaggio dall’utopia del Nuovo Mattino alla materialità delle prestazioni sportive, dall’incertezza del sogno alle sirene del mercato. Disegnano la metafora della società italiana e di quello che siamo oggi.

 

L’AUTORE: Enrico Camanni

Enrico Camanni, alpinista e giornalista torinese, ha fondato e diretto il mensile “Alp” e la rivista internazionale “L’Alpe”. Oggi collabora con “La Stampa”. È vicepresidente dell’associazione “Dislivelli”.

 

Casa Editrice

La Terza

Locandina

Appennino atto d’amore. La montagna a cui tutti apparteniamo – Paolo Piacentini

Data
15/05/2019
Orario
17.00 - 18.30
Dove
Aula Magna, Università della Montagna — Virtual Room
Relatore
Paolo Piacentini
Lingua
italiano
Link iscrizione
Descrizione

DESCRIZIONE LIBRO

“Se qualcuno, in questo momento storico, mi dovesse chiedere a quale partito o area politica appartengo, gli risponderei che appartengo all’Appennino.”

Una fuga temporanea per uscire dalla routine stanca e inconsapevole e attingere all’energia vitale del cammino. Oltre il velo che offusca i propri desideri, alla ricerca del senso profondo dell’esistere: l’amicizia, l’amore per la montagna, i suoi paesaggi, la sua gente, i luoghi che si spopolano e i giovani che ritornano.

Un’avvincente traversata lungo la spina dorsale dell’Italia, da Nord a Sud, nello splendore delle terre alte.

 

L’AUTORE: Paolo Piacentini

Paolo Piacentini è uno dei maggiori esperti di “Cammini” in Italia. È fondatore e presidente di Federtrek, ente di promozione sociale attivo in tutta Italia. Con il ministero dei Beni culturali e del turismo è stato protagonista dell’Anno dei cammini (2016).

 

Casa Editrice

Terre di Mezzo

Locandina

news

Add a new dimension to cell culture

10-14 Febbraio, 2019  ° Seconda CellFit Training School° Corso pratico e di full-immersion sulla coltura 3 L’Università della Montagna – UNIMONT, polo d’Eccellenza dell’Università degli...

leggi

La cultura e la scienza della montagna: UNIMONT coordina il tavolo di lavoro degli Stati Generali della Montagna dedicato a formazione e ricerca per rilanciare le montagne

Venerdì 8 Febbraio, presso l’Università degli Studi di Milano, si è riunito il Tavolo 6 “La Scienza e la Cultura della Montagna” istituito il 16...

leggi

Al via i lavori del Tavolo “Agricoltura e valorizzazione dei prodotti agroalimentari, gestione forestale e filiera del legno” degli Stati Generali della Montagna: UNIMONT porta un contributo esperto e concreto

Giovedì 31 Gennaio, presso la sede di UNCEM a Roma, si è riunito il Tavolo 3 “Agricoltura e valorizzazione dei prodotti agroalimentari, gestione forestale e...

leggi

UNIMONT ospite a TGR Officina Italia per un appuntamento dedicato alla montagna ed alle sue sfaccettature

Sabato 29 dicembre 2018, una lunga intervista che ha coinvolto UNIMONT – Università delle Montagna, Centro d’Eccellenza dell’Università degli Studi di Milano decentrato a Edolo...

leggi

MONTAGNE E CITTÁ: i giovani protagonisti di un’alleanza per il futuro 13 – 17 dicembre 2018

Il 13 e il 17 dicembre, il Centro di Ricerca per la Gestione Sostenibile e la Difesa della Montagna – Ge.S.Di.Mont – attivo presso l’Università...

leggi
Segnala

SEGNALA!ci

HAI UN CORSO O UN PROGETTO DA SEGNALARE AL PORTALE?
Compila il form a tua disposizione per entrare a far parte del network Unimont!

Contribute! >

catlist_istituzionaliIl marchio Unimont contraddistingue tutte le attività didattiche e di ricerca sviluppate e/o approvate dall’Università della Montagna, che mirano allo sviluppo e alla valorizzazione dei territori montani, in un’ottica di sostenibilità e salvaguardia ambientale, sociale e economica.

Cerca nel sito

Utilizza questo strumento per cercare all'interno di tutti i contenuti del portale. Per una ricerca più specifica visita le sezioni Didattica, Ricerca e Servizi.

Note Legali

Credits

Il portale di UNIMONT è sviluppato su piattaforma WordPress.

Grafica e programmazione sono a cura di Paper Plane Factory.

Ricerca additiva: Mavida snc